SIlvio Berlusconi dimesso dal San Raffaele: esami ok. I dottori: «Quadro di assoluto benessere»«Quadro di assoluto benessere»

SIlvio Berlusconi dimesso dal San Raffaele: esami ok. I dottori: «Quadro di assoluto benessere»

Silvio Berlusconi sta bene e questa mattina ha lasciato l'ospedale San Raffaele di Milano, dove è rimasto alcuni giorni per effettuare una serie di controlli medici programmati da tempo. L'ex premier, lasciando in auto la struttura sanitaria, ha voluto rassicurare tutti sul suo stato di salute. «Bene, sto bene - ha detto Berlusconi abbassando il finestrino della sua auto per rispondere ai cronisti che lo attendevano fuori dal San Raffaele - è tutto a posto, grazie». Sul sedile di fianco, la parlamentare di Forza Italia, Licia Ronzulli. I controlli medici per Silvio Berlusconi sono iniziati il 30 luglio: fanno parte, come hanno spiegato fonti ospedaliere, della routine per tenere sotto controllo gli esiti dei diversi interventi a cui è stato sottoposto negli scorsi anni.
Nel giugno del 2016, Berlusconi è stato sottoposto a un' operazione al cuore nel corso del quale gli è stata sostituita la valvola aortica. Gli esiti degli esami medici effettuati «sono stati molto confortanti consentendo di fotografare un quadro clinico di assoluto benessere», ha spiegato Zangrillo, direttore dell'Unità operativa di anestesia e rianimazione generale dell'ospedale. «Abbiamo sfruttato una finestra temporale adeguata per poter procedere ad una serie di controlli clinici multidisciplinari che per comodità hanno suggerito la modalità del ricovero», ha detto ancora Zangrillo
© RIPRODUZIONE RISERVATA