Putin ha un tumore o il Parkinson? I fedelissimi negano, ma i suoi impegni rivelano le condizioni reali

Putin ha un tumore o il Parkinson? I fedelissimi negano, ma i suoi impegni rivelano le condizioni reali

Un tumore o il morbo di Parkinson? Oppure Vladimir Putin, 70 anni in ottobre, non ha nulla di nulla a parte qualche acciacco dovuto all'età e a qualche infurtunio patito mentre praticava arti marziali o battute di caccia nella tundra? 

La salute del leader russo è finita ancora di più nel mirino delle intelligence occidentali da quando Mosca ha invaso l'Ucraina e ora ogni sua apparizione pubblica è scrutata al microscopio nell'intento di vedere qualche sintomo, qualche debolezza. Ma il Cremlino ha alzato un muro impenetrabile sul 

Il fatto è che le apparizioni di Putin, da quando la Russia ha aggredito l'Ucraina, si sono via via rarefatte, il che innesca due ipotesi: non gode di ottima salute oppure è prudente e non vuole rischiare nulla oltre il necessario. Una non esclude l'altra, senza dimenticare le limitazioni legate alla pandemìa di Covid.

Peraltro se il rivale ucraino Zelensky rischia effettivamente la pelle ogni volta che esce dai rifugi blindati, Putin almeno a Mosca e dintorno non dovrebbe essere a tiro di pericoli visto che la sua scorta e le misure di sicurezza, che includono anche un buon numero di assaggiatori delle sue pietanze,  sono state fortemente potenziate. 

Il cerchio magico di Putin nega ogni malattia a cominciare dal portavoce Dmitry Peskov che risponde, anche in assenza di domande, che la salute di Mad Vlad è "eccellente". Le riprese televisive degli ultimi incontri non permettono tuttavia di escludere patologie: il leader russo è stato visto tremare a ripetezione durante il colloquio con il presidente bielorusso Alexander Lukashenko. Anche l'eloquio non è sempre fluente, il corpo è rigido, a volte impacciato, si notano tremori. Si è parlato insomma del morbo di Parkinson. E poi quel viso a volte gonfio, a volte smunto o pa: in particolare più volte è stato notato il viso gonfio e la “gunslinger gait”, traducibile come “camminata da pistolero”. 

Putin è malato? I sospetti sul video della Pasqua Ortodossa: «Identico a quello del 2021»

E poi c'è l'agenda, almeno quella ufficiale, del premier che ha visto rarefarsi pesantementi le occasioni pubbliche. E quelle poche sono brevi e ricche di particolari precauzioni. Gli interlocutori sono avvisati di tenersi a distanza, di non porgere la mano e di evitare ogni convenevole. 

Di fatto sulla salute di Putin la Tass (l'agenzia di stampa) e i media non fanno mai riferimenti, a meno che non sia lui stesso a raccontare episodi legati a questo tema: l'unica volta in cui se ne è parlato è stato l'anno scorso, quando lo zar ricordò di essere caduto da cavallo.  

«Una volta mi stavano filmando, mi stavo allenando, ed è successo che il cavallo si è fermato davanti a una barriera e io ho fatto una capriola, letteralmente una capriola».

Putin, la "distrazione" di Mariupol per conquistare Donbass e sud dell'Ucraina: così lo zar vuole creare il corridoio per la Crimea

 

 

Ultimo aggiornamento: Venerdì 29 Aprile 2022, 16:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA