Principe Filippo, il "duca di ferro" che quasi a 100 anni torna (dall'ospedale) a Windsor e affronta il "caso Meghan"

Video

Ormai lo chiamano “il duca di ferro”. Il principe Filippo, che a giugno entrerà nel ristretto club dei centenari, è tornato ieri al castello di Windsor, dopo quasi un mese di ricovero in ospedale. Il duca di Edimburgo che, notano i giornali inglesi, è “uscito con le proprie gambe” dal King Edward VII's Hospital, “su di morale”: ha voluto ringraziare, informa un comunicato dela Casa reale,  «tutto il personale medico che si è occupato di lui, sia al King Edward VII che al St Bartholomew Hospital, e a tutti coloro che gli hanno mandato i loro auguri di pronta guarigione». 

Filippo era stato dapprima ricoverato “in via precauzionale” per un’infezione, e poi aveva subito un intervento per un problema cardiaco preesistente. L’operazione ha fatto salire a 28 i giorni di ricovero. Il “duca di ferro” è stato fotografato all’uscita dall’ospedale di Marylebone, prima di entrare in una macchina per essere portato a Windsor, dove il principe ha potuto rivedere la regina. Durante il ricovero, era andato a trovarlo il figlio Carlo, per discutere del futuro della monarchia. Il principe si è detto "entusiasta" del ritorno a casa del padre, a cui, ha confermato, ha parlato più volte nel corso del ricovero.

 

Filippo affronterà sicuramente con Elisabetta anche il tema dell’intervista a Harry e Meghan, trasmessa in mondovisione, e le accuse della duchessa di Cambridge, di razzismo nella “ditta”, come ha chiamato la famigia reale, e di non essere stata aiutata quando ha sofferto di depressione. 

Harry e Meghan, il piano segreto della Regina per riportarli a corte: va contro Carlo e William

Filippo è ormai il più longevo principe consorte di una regnante britannica. Le sue condizioni avevano destato inevitabili preoccupazioni vista l'età, e nonostante la sua tempra coriacea, anche se il palazzo ha ripetutamente rassicurato sul fatto che egli rispondesse bene «alle terapie». Mentre il duca tornava “a casa” (se così si può definire un castello come quello di Windsor, la cui costruzione risale al XI secolo, che Enrico VIII e Elisabetta I ampliarono e valorizzarono, per metterlo al centro dell'intrattenimento diplomatico), la regina ha rilasciato anche a suo nome un tradizionale messaggio di auguri a tutti gli irlandesi per l’odierna Festa di San Patrizio.

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 10 Aprile 2021, 10:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA