Meghan Markle, il programma per le donne fa flop: «È spazzatura, nessuno vuole lezioni da lei»

Video
di

«Le donne non sono contente che Meghan tenga loro una lezione di ritorno al lavoro dalla sua villa da 11 milioni di dollari». A spiegarlo è il biografo reale Duncan Larcombe, che racconta i motivi del fallimento delle iniziative della Markle da quando ha lasciato la Royal Family e si è trasferita con il principe Harry a Los Angeles. L'attrice ha dato vita a un progetto di tutoraggio dedicato alle donne di tutto il mondo che ha l'obiettivo di aiutarle a reinserirsi nel mondo del lavoro dopo un anno di lockdown. Come? Coinvolgendo donne famose e di successo che avrebbero rinunciato a 40' del loro tempo per avvicinarsi alle madri in difficoltà. 

Harry e Meghan Markle, quando le produzioni per Netflix? Storia di un (possibile) flop

I motivi del fallimento del progetto «spazzatura»

«Ma il progetto è fallito e non perché non sia una causa degna - dice l'esperto a The Royal Beat di True Royalty TV - ma perché la duchessa del Sussex ha realizzato il progetto tutto intorno a lei». L'idea non è andata a buon fine nel Regno Unito «perché le donne non vogliono ascoltare la lezioncina sul lavoro di Meghan dalla sua villa da 11 milioni di dollari». 

«Questa iniziativa non ha senso, è tutta spazzatura francamente. Dovrebbe passare il suo tempo cercando di costruire ponti con le stesse persone che lei e Harry hanno tradito. Questo è ciò che penso io - conclude Larcombe - e anche ciò che la maggior parte della Gran Bretagna crede». 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 17 Agosto 2021, 16:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA