Luca Livieri scomparso il 27 novembre, il caso a Chi l'ha Visto? Giallo sui 7.000 euro spariti dal conto

Due le segnalazioni giunte in trasmissione, entrambe senza esito

Luca scomparso il 27 novembre, il caso a Chi l'ha Visto? Giallo sui 7.000 euro spariti dal conto

Luca Livieri, il caso della scomparsa dell'operaio di Martellago (Venezia). «Uno o due giorni ci possono stare, ma ora è pesante: più passano le ore, più temi il peggio». É sempre più angosciata e disperata Elisa, la moglie di Luca Livieri, il 43enne di Martellago di cui non si hanno più notizie dal 27 novembre e il cui caso, mercoledì, è tornato a "Chi l'ha visto?" con un lungo servizio in cui, oltre a lei, sono stati intervistati un nipote e il sindaco Andrea Saccarola durante le ricerche di sabato. Una trasmissione durante la quale sarebbero arrivate due segnalazioni, una da Trieste e l'altra da Jesolo, ritenuta più attendibile. Ma, purtroppo, senza alcuna conferma.

Turetta e il disturbo borderline di personalità, i sintomi. L'esperto: «Tendono alla fusione dell'identità con il partner»

 

Luca Livieri, il caso dei settemila euro

Sarebbe ormai chiaro che l'operaio, pur senza nessun problema al lavoro come confermato dalla Pometon di cui è dipendente, si è allontanato per motivi economici.

La domenica prima la moglie gli aveva chiesto di consegnarle l'estratto del proprio conto corrente, che poi avrebbe scoperto essere stato prosciugato dal marito: settemila euro prelevati un po' per volta in tre mesi. Ma in questi giorni è emerso che non aveva pagato neanche assicurazione e bollo auto e la mensa scolastica della figlia. «Ho pensato che li avesse spesi al gioco, ma non ha mai giocato alle macchinette e nessuno in paese l'ha visto nelle sale slot - ha proseguito Elisa - forse si è allontanato per la vergogna di aver sottratto il denaro, ma i soldi sono l'ultimo dei miei pensieri. Sono sempre più convinta che sia successo qualcosa di grave». Concludendo, poi, con uno struggente appello rivolto ai telespettatori della trasmissione di Rai3: «State attenti, aprite gli occhi e se lo notate chiamate il 112 - ha detto, per poi rivogersi a Luca -. Torna a casa, si supera e si sistema tutto: se non per me fallo per i tuoi figli che mi chiedono ogni momento del loro papà. La più piccola vuole fare l'albero: si avvicina Natale e questo strazio è ancora più duro».

Giulia Cecchettin, una statua in Prato della Valle a Padova, si accendono subito le polemiche

N.Der.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 8 Dicembre 2023, 19:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA