Buon compleanno Kim Basinger: l'icona sexy del cinema compie 70 anni

Il premio Oscar Kim Basinger compie 70 anni. La femme fatale degli Anni Ottanta, resa celebre dal cult erotico "9 settimane e mezzo", è ancora simbolo di fascino e sensualità, nonostante il suo progressivo allontanamento dai riflettori a favore della causa animalista.

Buon compleanno Kim Basinger: l'icona sexy del cinema compie 70 anni

di Tiziana Panettieri

Lunga chioma bionda, corpo mozzafiato e sorriso seducente. È l’identikit del premio Oscar Kim Basinger, l’attrice sex symbol degli Anni Ottanta compie 70 anni. Il tempo non ne ha scalfito il fascino né il ricordo nel pubblico, fermo a quello spogliarello in penombra dietro le veneziane sulle note di “You can leave your hat on” di Joe Cocker nel film cult “9 settimane e mezzo“ di Adrian Lyne. All’epoca Basinger era quasi esordiente, così come il suo compagno di set Mickey Rourke e fu proprio il ruolo di Elizabeth McGraw a consacrarla a livello mondiale, rendendola un’icona sexy desiderata dagli uomini di tutto il mondo e dall’intera Hollywood. Mai volgare né sopra le righe, ha saputo distinguersi per un’eleganza e raffinatezza da femme fatale d’altri tempi.

Il suo esordio risale a pochi anni prima nel film tv del 1978 “Il fantasma del volo 401”, mentre il debutto sul grande schermo avviene nel 1981 in “Paese selvaggio”. Nel 1983 si mette in luce affiancando Robert Redford e Glenn Close nel lungometraggio “Il migliore” di Barry Levinson, grazie al quale riceve la prima nomination ai Golden Globe nella categoria miglior attrice non protagonista. Sempre nello stesso anno, la sua fama crebbe dopo aver posato nuda per la rivista Playboy e per il ruolo della bond girl Domino Petrescu in “Mai dire mai”. Tre anni dopo arriva il film di Lyne e Kim Basinger diventa l’attrice più famosa del decennio. Consolida il successo acquisito partecipando a diverse pellicole dell’epoca: “Nadine-Un amore a prova di proiettile”, “Ho sposato un’aliena”, “Fuga dal mondo dei sogni” e “Batman” di Tim Burton, in cui interpreta il ruolo di Vicky Vale.

Poco da segnalare all’inizio degli Anni Novanta, se non che la sua vita privata subisce una svolta. Nel 1993 si sposa con l’attore Alec Baldwin, conosciuto sul set di “Bella, bionda…e dice sempre sì”.

Dalla loro unione, che finì nel 2002, nacque la figlia Ireland. periodo in cui comunque collabora con registi del calibro di Robert Altman e Blake Edwards, perché è sul finire del decennio che la critica ne riconosce ufficialmente il talento. Il 1997 è l’anno del poliziesco-noir “L.A Confidential” di Curtis Hanson e della statuetta dorata come miglior attrice protagonista per il ruolo della giovane squillo di lusso Lynn Bracken, modellata sulle fattezze della diva Anni Quaranta Veronica Lake.

Basinger è una di quelle attrici che non solo attraversa indenne i decenni, ma anche le generazioni. Nel 2002 partecipa al film “8 Mile”, sempre diretta da Hanson, in cui interpreta la madre del rapper Eminem. Il buon successo della pellicola ( premiata anche con la statuetta per la miglior canzone a “Lose Yourself”, prima e finora unica volta per un brano rap), la porta negli anni successivi a prendere parte ad altre pellicole come il thriller “Cellular”, “La mossa del diavolo” e la commedia romantica “Se ti investo mi sposi?”.

Negli ultimi anni ritorna al genere erotico partecipando alla trilogia “Cinquanta sfumature di grigio” con Dakota Johnson e Jamie Dornan, dove interpreta il ruolo di Elena Lincoln, l’ex dominatrice che ha iniziato Christian Grey alle pratiche sessuali.

Una diva di Hollywood atipica, ormai poco avvezza ai riflettori, che ha sposato la causa dei diritti degli animali diventando vegetariana. Ha posato per la PETA (organizzazione no-profit a sostegno dei diritti degli animali) per una campagna anti-pellicce, facendo appello alla moda di abbandonarne l’uso. Basinger oggi più che recitare preferisce occuparsi del prossimo: “Mi occupo di animali, ma anche di anziani e bambini abusati. Ci sono ancora tante battaglie da combattere”.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 8 Dicembre 2023, 18:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA