Giorgia Soleri ha il Covid, a rischio il concerto dei Maneskin? L'appello dei medici alla band: «Annullate l'evento. C'è il picco dei contagi»

La fidanzata di Damiano David è positiva e tra i fan della band romana sale la paura: «L'Intero fandom è in panico, vi prego diteci qualcosa»

Giorgia Soleri ha il Covid, concerto Maneskin a rischio? «Annullatelo»

Giorgia Soleri è positiva e i fan dei Maneskin vanno nel panico. La fidanzata di Damiano David ha il Covid e lo racconta ai suoi fan dalla sua pagina Instagram. A pochi giorni dalla foto a seno nudo che il social ha oscurato a la Signorina nessuno, la 26enne ha fatto saper a tutti di dover stare in quarantena. Nella prima foto si vede un tampone chiaramente positivo con scritto «È successo». Cat mama (come ama definirsi) è sintomatica. «Niente febbre ma molta tosse, mal di gola, dolori sparsi, spossatezza e stanchezza. Come una brutta influenza, insomma». Ora è a risposo e sottolinea: «Do al mio corpo il tempo di riposare e recuperare - ha sottolineato - prendendomi cura di lui in ogni modo possibile». Ha dovuto annullare tutti gli eveneti in programma per pubblicizzare il suo libro e per questo giorgia è molto dispiaciuta. 

Giorgia Soleri, il topless infuoca il web: Instagram la censura. La fidanzata di Damiano dei Maneskin sfida il social con un altro scatto hot

Giorgia Soleri è positiva, fan dei Maneskin nel panico

A preoccupare i fan però è il rischio che anche Damiano abbia contratto il Covid e quindi sia a rischio il concerto dei Maneskin in calendario per sabato 9 luglio al Circo Massimo a Roma. I fan vanno nel panico. Il terrore è che la positività della Soleri abbia ripercussioni sull'evento. «Ho un'ansia che al momento non si può calcolare», scrive un utente su Twitter. Oppure: «Chissà se si sono visti con Damiano nei giorni scorsi». Chiede risposte il pubblico della band: «L'Intero fandom è in panico, vi prego diteci qualcosa», un altro commento. Ma c'è chi, per fortuna, getta acqua sul fuoco e non benzina: «Aspettiamo prima di fasciarci la testa». Per ora gli organizzatori chiedono a tutti di stare calmi assicurando che il concerto si svolgerà senza problemi.

L'appello dei medici alla band

E se gli organizzatori del concerto cercano di placare gli animi dei fan, per i Maneskin arriva una richiesta direttamente da alcuni medici: «Annullate il concerto è pericoloso per il Covid». All'antico circo romano sono attese per sabato 70mila persone e mentre Omicron 5 galoppa a un passo velocissimo c'è chi dice no all'evento che si preannuncia essere quello dell'anno per lo spettacolo. 

Il problema è che il concerto arriva in concomitanza con quello che si preannuncia sarà il picco del virus. Ovvero tra il 10 e il 15 luglio. E mentre a Roma gli ospedali tornano di nuovo a essere in crisi e nel Lazio ci sono ufficialmente 176 mila positivi, (anche se secondo gli esperti potrebbero essere il doppio), per i medici l'evento potrebbe creare un mega cluster. I fan positivi restano a casa e cominciano a vendere i biglietti, e forse anche la paura torna tra le persone e anche chi ancora il Covid non lo ha, per timore vende il suo ticket. Quei tagliandini che fino a poco tempo fa erano introvabili ora sono assolutamente acquistabili anche online. 

«I grandi eventi hanno avuto un ruolo nel boom di contagi di queste ultime due settimane nel Lazio – dice oggi all’edizione romana di Repubblica Marco Trifogli, segretario regionale della Snami, il sindacato autonomo dei medici -. Non voglio puntare il dito contro queste occasioni di socialità, ma non c’è coerenza. Avviene nelle grandi città quanto in provincia, dove avviene anche un altro paradosso: a finanziare sagre e feste è la Regione stessa». Secondo il medico il concerto va rimandato. «Non facciamo discorsi retorici e ipocriti invocando l’uso della mascherina al concerto. Chi pensa che 70 mila persone, con 40 gradi, terranno la mascherina in un concerto dove si canta e si balla, mente sapendo di farlo».  Un tour dei Maneskin è già saltato a causa del Coronavirus. Era a gennaio. E ora la paura cresce. 

La richiesta accende l'ira degli utenti del web

Ma la polemica sollevata dagli esperti ha scatenato l'ira degli utenti social. «Non ho capito, i concerti non li ha spostati nessuno, li devono spostare solo i maneskin? Jovanotti continua con i suoi jova beach, Vasco Rossi si beatifica da solo per aver chiamato agli stadi 700.000 persone, il "sacrificio" spetta solo a loro?» e ancora «lungi da me difendere i maneskin che manco mi piacciono più ma letteralmente pure checco zalone tra un po’ ricomincia i concerti e mo dovrebbero sacrificarsi loro?». insomma sul palco non sono ancora saliti ma i Maneskin già hanno incendiato gli animi. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 7 Luglio 2022, 09:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA