Gaetano Impellizzeri, potrebbe essere suo il corpo sotterrato trovato nel Reggiano: era scomparso nel 2014

Sabato l'autopsia, con campionamento Dna al Ris di Parma per confermare l'identità

Gaetano Impellizzeri, potrebbe essere suo il corpo sotterrato trovato nel Reggiano: era scomparso nel 2014

Indagando su un omicidio avvenuto nel 2014, i carabinieri del nucleo investigativo di Reggio Emilia, coordinati dalla Procura diretta dal procuratore Gaetano Calogero Paci hanno ritrovato un corpo, sotterrato nelle campagne di Castelnuovo Sotto. Si ritiene sia Gaetano Impellizzeri, commerciante siciliano di Messina, scomparso a 47 anni nel febbraio del 2014.

Il cadavere

Ieri mattina con echo-scanner è stato scandagliato il terreno di una casa colonica e lo scavo ha fatto emergere il cadavere, sepolto sotto circa 50 centimetri nel terreno, probabilmente nove anni fa. Sabato l'autopsia, con campionamento Dna al Ris di Parma per confermare l'identità.

 

Chi è Gateano Impellizzieri

Gaetano Impellizzeri, 47 anni, agente di commercio che si occupa di elettrodomestici e automobili, da poco più di un anno, nel 2014, viveva con la nuova compagna a Isola delle Femmine (Palermo).

Viaggiava spesso per lavoro e frequentemente si recava in Spagna. La mattina di lunedì 10 febbraio di quell'anno è partito dall’aeroporto di Trapani - Birgi diretto a Bergamo, per un incontro di lavoro. È arrivato alle 8 e nel corso della giornata ha telefonato alla compagna più volte, l’ultima alle 17. Da allora non si sono avute più sue notizie.
 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 12 Luglio 2023, 14:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA