Zamperini: «Così Zuckerberg ha scavalcato Google e Amazon»

Nicola Zamperini, giornalista e autore di Manuale di disobbedienza digitale: perché Facebook lancia una sua moneta?
«Per offrire un servizio inedito che manterrà ancora più a lungo gli iscritti all'interno del social network. Facebook era già una meta-nazione, con il suo capo di stato che è Mark Zuckerberg. Grazie a Libra, completa il suo mondo. La mossa più intelligente è aver lanciato il servizio insieme a 27 aziende economico-finanziarie tra le più importanti del mondo».
Cosa cambierà per gli utenti?
«All'interno di Facebook, di WhatsApp, di Messenger e di Instagram sarà tutto più facile e immediato. Le persone potranno scambiarsi valore tramite questa valuta, magari potranno anche essere remunerati da un'azienda per la visione di un video pubblicitario. Senza dimenticare che più avanti Libra potrebbe diventare l'unica moneta utilizzabile su Facebook, mettendo fuorigioco le valute tradizionali.
Cosa potrebbe scatenare l'entrata di Facebook nel segmento dell'eCommerce?
«Quello di ieri può essere un giorno storico perché Facebook sta esplorando la frontiera più avanzata dell'eCommerce. Avere una propria moneta e una platea universale costringe Amazon, Apple e Google a inseguire il social network». (A.Cap.)

Mercoledì 19 Giugno 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA