Va solo in prima media ma ha picchiato selvaggiamente la sua professoressa a scuola.

Va solo in prima media ma ha picchiato selvaggiamente la sua professoressa a scuola. L'ennesimo episosdio di violenza è capitato in una scuola della provincia di Piacenza, dove una docente è stata colpita ripetutamente ad un braccio da uno studente di prima media, finendo al pronto soccorso con una prognosi di sette giorni.
Il ragazzino è stato sospeso con obbligo di frequenza e la scuola ha presentato una denuncia per infortunio sul lavoro e una segnalazione ai servizi sociali. La preside della scuola aggiunge: «Il ragazzino si era già reso protagonista di altre intemperanze, ad esempio aveva costruito un rudimentale aggeggio con il quale dava la scossa ai suoi compagni e aveva fatto esplodere dei petardi nel doposcuola pomeridiano».
«È grave il fatto che uno studente aggredisca il proprio insegnante che, in quanto tale, rappresenta anche l'autorità statale - sottolinea il sindacato Gilda -. Trattandosi di un soggetto minore dei 14 anni, il ragazzino non è perseguibile penalmente ma certamente i genitori (o chi per essi) rispondono verso terzi dei danni prodotti dai loro figli. Quindi chiediamo di perseguire duramente i responsabili: i genitori rispondano delle azioni dei figli». Non solo. In un'altra scuola media di Piacenza, una seconda docente sarebbe finita nel mirino di un gruppo di bulli, suoi alunni. Tra le angherie a cui è stata sottoposta, il lancio di chewing gum tra i capelli. (M.Lan.)

Giovedì 15 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME