Tutti pazzi per le maratone da domenica fino all'Epifania

Daniele Petroselli
Tempo di feste natalizie, ma la Capitale non vuole saperne di smettere di correre e mettersi a tavola. Il popolo dei runner infatti avrà da che divertirsi anche adesso, a cavallo tra 2018 e 2019. L'appuntamento principe è fissato proprio per l'ultimo dell'anno, il 31 dicembre con un classico ormai del podismo romano come l'Atleticom We Run Rome, giunta all'ottava edizione. Un percorso spettacolare (via e arrivo alle Terme di Caracalla) tra le meraviglie del centro storico, il tutto a poche ore dai festeggiamenti per l'addio al 2018. Una festa dello sport per oltre 10mila appassionati che animeranno la 5km non competitiva (iscrizioni fino al 30 dicembre), ma anche per tanti eroi di questa disciplina come Daniele Meucci, campione europeo di maratona nel 2014, e l'israeliana Lonah Chemtai Salpeter, medaglia d'oro ai recenti campionati europei di Berlino nei 10mila metri, impegnati nella 10km.
Il 6 gennaio (con via alle ore 11) invece la 43esima edizione della Corsa del Giocattolo, ormai una classica per la Capitale e quest'anno legata a doppio filo con la We Run Rome. Una 5km da vivere tutta d'un fiato tra il Pincio e gli splendidi viali di Villa Borghese, senza dimenticare la solidarietà: indispensabile infatti presentarsi al via con un giocattolo, anche usato (ma in buone condizioni), per far felici come sempre i bambini più bisognosi. Un'ora prima invece dall'impianto sportivo dell'Oratorio di San Policarpo (Parco degli Acquedotti) il via della Corri per la Befana, alla sua edizione numero 27, che oltre alla competitiva e non, sui 10 km, vede la conferma della Befana Happy Run, la 3 km aperta a tutti e che vedrà tra i suoi protagonisti un mito come Gelindo Bordin. Intanto domenica il primo antipasto con la Christmas Deam For Africa 2018, aperta a tutti con ben tre distanze (21, 10 e 5km) che animerà Villa Pamphilj.
riproduzione riservata ®

Venerdì 21 Dicembre 2018, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA