Taviani e Argento: ecco l'Italia al Festival di Berlino
di Michela Greco

Taviani e Argento: ecco l'Italia al Festival di Berlino

«È proprio una bella notizia che il Festival di Berlino si farà in presenza. È il cinema che combatte e Berlino è un Festival che non si scoraggia e cerca sempre il nuovo del cinema nel mondo». Così Paolo Taviani ha commentato la notizia della partecipazione in concorso alla Berlinale 72 +del suo Leonora Addio. Il festival diretto da Carlo Chatrian sfida, dunque, la pandemia dal 10 al 16 febbraio, proponendo 18 film da 15 paesi tra cui, appunto, l'unico titolo italiano in concorso firmato da Paolo Taviani, che con il fratello Vittorio vinse l'Orso d'Oro nel 2012 con Cesare deve morire. Leonora Addio, che sarà al cinema dal 17 febbraio, rievoca l'avventura delle ceneri di Pirandello fino alla sepoltura, avvenuta 15 anni dopo la morte dello scrittore.
Un po' di Italia compare poi nella sezione Berlinale Special Gala, dove Dario Argento presenta Occhiali neri, thriller-horror romano interpretato da Ilenia Pastorelli e Asia Argento, e nella sezione Panorama, con Una femmina di Francesco Costabile, Calcinculo di Chiara Bellosi e il doc Nel mio nome di Nicolò Bassetti. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 21 Gennaio 2022, 09:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA