TAORMINA - «Ultimamente mi viene chiesto spesso quando
farò un film su

TAORMINA - «Ultimamente mi viene chiesto spesso quando farò un film su

TAORMINA - «Ultimamente mi viene chiesto spesso quando farò un film su Trump e io sento che devo farlo». Da Taormina, dove è presidente di giuria e dove il 4 luglio ritirerà il Premio Angelo D'Arrigo, Oliver Stone promette di dire la sua al cinema sull'attuale presidente americano. D'altronde aveva già diretto W.: «Un film divertente, ma era lo stesso George W. Bush a essere buffo». Al Teatro Greco verrà proiettato il suo Nato il 4 luglio - che quest'anno celebra il suo trentesimo anniversario - proprio nel giorno evocato dal titolo: «Quel film l'ho realizzato 10 anni dopo averlo scritto. Era pensato per il 1979, anno in cui uscì Apocalypse Now, ma forse alla fine è stato giusto che uscisse nel 1989 per ricordare all'America cosa era stato il Vietnam, perché lo avevano dimenticato».
Regista di molti film rimasti nella storia, da Platoon a Natural Born Killers, Stone è molto legato a quel lavoro che condivise con Tom Cruise, che vi interpretava il veterano di guerra Ron Kovic. «Le persone non si rendono conto di cosa sia la guerra, non capiscono che per ogni ucciso ci sono 4 o 5 feriti. In Vietnam ce ne furono moltissimi e molto gravi. È difficile capire cosa significhi vivere per il resto della vita in sedia a rotelle. Ron è uno degli uomini più forti che conosca, ha passato decenni in carrozzina, ma ci sono molte persone che non ce la fanno, alcuni si suicidano ancora giovani, altri si drogano. Le guerre sono un disastro ma gli americani non sembrano cambiare da questo punto di vista». La filmografia di Stone è prova un'attenzione da sempre altissima per i temi (geo)politici e oggi, naturalmente, il regista non può ignorare ciò che avviene nel mondo con le crisi migratorie. «So che il tema dell'immigrazione è importante qui in Italia come ovunque in Europa e in America. È una questione molto complessa, chi vuole ottenere l'immigrazione legale è costretto ad aspettare anni e non credo sia giusto». (M. Gre.)

Martedì 2 Luglio 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA