Sprint per lavorare, in 3 giorni scaricati 2,5 milioni di pass

Altro che venerdì nero per la fronda no vax: dati alla mano, l'obbligo di green pass nei luoghi di lavoro ha dato uno sprint alla corsa alla certificazione verde. Tra giovedì e sabato sono stati scaricati 2,5 milioni di green pass. Di questi, 1,8 milioni derivano da tamponi. E il totale di quelli scaricati da quando la misura è stata lanciata dal governo ha superato i cento milioni.
Il record è stato raggiunto venerdì, il giorno dell'entrata in vigore dell'obbligatorietà per lavorare: ne sono stati scaricati 867.039, di cui 653.827 da tamponi. La macchina dei test sarà messa sotto stress in settimana, vista la grande richiesta e la breve validità (48 ore) dei green pass rilasciati con i tamponi. Già ieri le farmacie sono state prese d'assalto. Ci sono timori di un aumento delle defezioni sui posti di lavoro, dopo il +23% di certificati di malattia registrato venerdì scorso rispetto a quello della settimana precedente. La Cgia di Mestre stima in due milioni i lavoratori che oggi potrebbero rimanere a casa perché impossibilitati a fare il tampone.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Ottobre 2021, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA