Sofia Unica
Finalmente un po' di speranza. Un po' di luce per chi soffre per

Sofia Unica
Finalmente un po' di speranza. Un po' di luce per chi soffre per Michael Schumacher e con Michael Schumacher. A regalare tutto ciò ci ha pensato il quotidiano francese Le Parisien - il primo a rendere nota la presenza del 7 volte campione del mondo di Formula 1 a Parigi all'interno dell'ospedale Georges Pompidou - che ha riportato delle indiscrezioni dei medici sulle condizioni fisiche del tedesco: «È cosciente». Una bomba che ha fatto il giro del mondo: Schumacher, infatti, non mai più comparso in pubblico dal 29 dicembre 2013, quando rimase gravemente ferito a seguito di un incidente sugli sci.
Le Pariesen ha riportato lo stralcio di un presunto colloquio avvenuto tra una dottoressa ed una sua collega della casa di cura: «Sì - avrebbe detto la dottoressa del reparto di cardiologia - è nel mio reparto. E ti assicuro che è cosciente».
Che l'ex pilota non sia in coma profondo era noto da tempo, ne aveva parlato uno dei suoi più cari amici, ovvero Jean Todt, presidente della Fia, la Federazione internazionale dell'automobilismo, ribadendo di vedere ogni tanto qualche gara di F1 con Schumi. Anche l'arcivescovo e prefetto della casa Pontificia, ovvero padre George Ganswein lo aveva rivelato alla stampa tedesca, sottolineando come Michael fosse in grado di percepire l'amore degli altri verso di lui, mentre il figlio, Mick Schumacher, pilota di F2, aveva più volte raccontato di narrare a suo padre delle sue gare in pista.
Anche la notizia che Michael Schumacher fosse stato portato dalla moglie Corinna a Maiorca nella nuova villa acquistata dalla famiglia sull'isola delle Balearirafforza la convinzione che il 7 volte campione del mondo di F1 viva con un certo grado di consapevolezza. Fino a che punto giunga il suo rapporto col mondo resta però un mistero, come pure quali siano stati i progressi del paziente in merito alle cure ricevute in questi anni.
Il fatto però che lo si continui a sottoporre a procedure terapeutiche come quest'ultima a Parigi, dimostra come si stia facendo tutto il possibile per migliorare il suo stato di salute. Che poi i progressi della medicina rendano possibile in futuro ristabilire in pieno il suo rapporto col mondo non è ancora possibile stabilirlo.
Ma la notizia rimbalzata da Parigi ha messo in moto un entusiamo dei fan: decine di pagine Facebook dedicate al pilota più forte di tutti i tempi assieme a Senna e commenti di gioia dal Giappone all'Italia, passando per America e India. Un amore grande per uno sportivo che negli anni ha saputo regalare emozioni e gioie impareggiabili.
riproduzione riservata ®

Giovedì 12 Settembre 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA