Se ne è andato a 83 anni, per problemi respiratori, ma la sua
popolarità

Se ne è andato a 83 anni, per problemi respiratori, ma la sua popolarità

Se ne è andato a 83 anni, per problemi respiratori, ma la sua popolarità rimane. Addio a Luigi Necco, volto storico della Rai, napoletano, protagonista negli anni 70 e 80 della trasmissione culto 90° minuto. Lo ricordiamo così, faccione allegro e tanta ironia, nelle stagioni del Napoli di Maradona, degli scudetti vinti (e persi), salutare le vittorie degli azzurri lanciando in tv, dallo stadio San Paolo, una sfida provocatoria ai milanisti, una frase rimasta nell'immaginario popolare: Milano chiama Napoli risponde. Il suo modo unico di fare giornalismo aveva ispirato Teo Teocoli che aveva portato al successo il personaggio di Caccamo, il giornalista tv che in qualche modo nasceva dal modo di essere di Necco. E' stato anche e soprattutto colto giornalista di cronaca e appassionato archeologo. Diceva la verità, e per questo la camorra lo punì gambizzandolo negli anni 80. Ma non era il tipo da intimidirsi. Ha continuato imperterrito, sempre, insegnando a essere uomini prima che giornalisti.

Mercoledì 14 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME