Scudetto 1915, la verità di Ghirelli

ROMA - Un altro passo verso lo scudetto del 1915. Dopo la Commissione istituita dalla Figc per valutare le rivendicazioni di diversi tricolori tra i quali appunto quello della Lazio, arriva ancora una volta dalla storia un altro importante tassello per la società biancoceleste: Antonio Ghirelli, uno dei più grandi giornalisti e saggisti italiani (La Figc ogni anno assegna un Premio Nazionale Letteratura a lui intitolato) sulle pagine de la Grande storia del calcio italiano del 20 dicembre 1964 affermò che sarebbe toccato ancora alla Lazio, nel 1915, di misurarsi con la vincente del campionato del Nord, ma i giovani di tutta Italia furono chiamati, nel maggio radioso, a battersi su ben altri campi e il titolo fu affidato d'ufficio al Genoa. Questo elemento, già agli atti della Figc, si aggiunge alle altre scoperte dell'avvocato Mignogna, che per primo ha portato avanti questa battaglia: di recente grazie ai documenti rinvenuti dal Centro Studi 9 Gennaio 1900, inediti ed eccezionali è venuto fuori che il quotidiano romano L'Italia Sportiva (poi diventato organo ufficiale della Figc per l'Italia centrale e meridionale) nell'edizione del 18 Giugno 1920, dichiarò nero su bianco che la Lazio 1914/15 fu Campione d'Italia Centro-Meridionale.
(E.Sar.)
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Venerdì 1 Marzo 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA