«Sarà a Roma il vertice  europeo sulla Sanità»

«Sarà a Roma il vertice europeo sulla Sanità»

Mario Landi
L'Italia di Giuseppe Conte ha un ruolo da protagonista nella visione strategica dell'Europa immaginata da Ursula von der Leyen. La presidente della Commissione europea lo ha detto a chiare lettere nel suo primo discorso sullo stato dell'Unione, pronunciato davanti alla plenaria dell'Eurocamera a Bruxelles. Nel lungo intervento in cui von der Leyen ha toccato i temi chiave per la ripresa del blocco a 27 - dalla transizione digitale al Green deal, ai progetti faro come idrogeno, 5G e 6G, tutti da realizzare con le risorse del Recovery Fund, fino alla svolta sui migranti con la volontà di superare il contestato regolamento di Dublino - Conte è stato l'unico premier ad essere nominato. La leader tedesca lo ha citato per annunciare la collaborazione con la presidenza italiana del G20, nel 2021, per il rilancio dell'Unione della salute, in un vertice globale in Italia.
Ma da von der Leyen è arrivato sostegno al governo Conte anche sullo spinoso dossier della migrazione, seppure senza riferimenti diretti.

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Settembre 2020, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA