A Roma i rifiuti aumentano. E non poco. Sta accadendo negli ultimi mesi
di Lorena Loiacono

A Roma i rifiuti aumentano. E non poco. Sta accadendo negli ultimi mesi

A Roma i rifiuti aumentano. E non poco. Sta accadendo negli ultimi mesi e l'assessorato all'ambiente, diretto dall'assessore Pinuccia Montanari, conferma le indiscrezioni del caso.
«Da aprile abbiamo registrato un notevole incremento dei rifiuti nella raccolta di Ama e nelle discariche. Lo stesso incremento evidenziato nella prima settimana di maggio. C'è qualcosa da capire». Un aumento considerevole che ha fatto raddrizzare le antenne a non pochi tra i corridoi del Campidoglio. L'incremento di spazzatura è stato già quantificato: «Per il mese di aprile, rispetto allo stesso mese del 2017, siamo all'8,3% in più di tonnellate di immondizia che finiscono poi ad intasare le discariche». Una discarica piena, ovviamente, rallenta tutta la filiera della raccolta.
La immobilizza. E i disagi sono ben visibili sotto le finestre dei romani: si viene a creare un imbuto che comporta difficoltà nella gestione dei rifiuti. Al vaglio dell'assessorato ci sono varie ipotesi, per capire un aumento simile: «Possiamo immaginare che tutto questo dipenda da un aumento di turisti a Roma, come realmente accaduto a marzo, oppure possiamo pensare a un odioso caso di pendolarismo dei rifiuti». Roma ha già conosciuto questo fenomeno ma a livello municipale: accadeva ad esempio che dai quartieri con la differenziata arrivassero sacchetti di spazzatura indifferenziata nei quartieri dove veniva raccolta. Ma ora è profondamente diverso: «Il pendolarismo della spazzatura avviene anche dai Comuni dell'hinterland verso Roma, in questo caso arriverebbe addirittura ad intasare le discariche».
Ultimo aggiornamento: Giovedì 10 Maggio 2018, 08:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA