«Ora fuori la verità sull'inquinamento dell'acqua»

«Ora fuori la verità sull'inquinamento dell'acqua»

«A quella fontanella vanno a bere tutti i bambini del villaggio Olimpico quando giocano al parco. Adesso temiamo per la loro salute. Vogliamo conoscere il livello d'inquinamento dell'area sequestrata e dell'acqua, ma anche sapere se i nostri figli sono in pericolo. Stiamo valutando l'ipotesi di costituirci parte civile contro i responsabili». E' il commento di Alessandro Cislin, presidente del associazione Villaggio dei Bambini del Villaggio Olimpico.
«Viviamo in una zona le cui competenze per le manutenzioni delle zone verde sono frammentate e c'è un continuo rimpallo di competenze. Il caso estremo dello sversamento dell'olio, denota una mancanza di responsabilità a tutti i livelli dal vertice fino alla base».
I residenti lamentano anche che il Villaggio Olimpico è diventato ormai da tempo un parcheggio abusivo per bus ed automobili quando allo stadio vengono giocate le partite di calcio.
(E.Orl.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA