Offline e senza calzoncini: il vademecum per gli studenti

Rigorosamente offline e, dettaglio non trascurabile, con un dress code adatto all'esame. Per la maturità infatti non basta solo studiare, è importante anche rispettare le regole di comportamento senza le quali si rischia l'espulsione. Assolutamente vietato, innanzitutto, l'uso dello smartphone e di qualunque dispositivo che possa connettere gli studenti in rete. Ogni anno la polizia postale è in prima linea per evitare fughe di notizie online, all'apertura delle buste che contengono le tracce dell'esame, mentre i commissari vigilano sull'utilizzo dei cellulari. Chi venisse trovato ad usarli, sarà espulso. Stessa sorte per chi dovesse essere beccato a copiare appunti o a far girare foglietti alla vecchia maniera. Non rischia l'allontanamento, ma di certo non fa una buona impressione, lo studente che si presenta vestito in tenuta da spiaggia.
Se è vero che l'abito non fa il monaco, è vero anche che di fronte ai professori è sempre meglio presentarsi in ordine e con un comportamento rispettoso. Anche il ministro Bussetti ha suggerito un abbigliamento consono «senza infradito e calzoncini corti». Per combattere il caldo? Meglio una camicia in cotone, sobria e fresca. (L. Loi.)

Lunedì 17 Giugno 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA