Margherita Ossoli

Sarà una domenica blindata quella in cui gli abitanti del X Municipio di Roma torneranno alle urne per scegliere il nuovo presidente dopo due anni di commissariamento per mafia. In corsa la candidata M5S, Giuliana Di Pillo e quella del centrodestra, Monica Picca. Agenti in borghese, militari dell'esercito e forze dell'ordine presidieranno i seggi elettorali già da sabato e vigileranno sul deposito delle schede.Il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza , al quale ha partecipato anche il ministro dell'Interno, Marco Minniti e il procuratore aggiunto della Dda, Michele Prestipino ha deciso infatti di innalzare il livello di guardia. Attenzione particolare sarà prestata nelle zone di Ostia ritenute più a rischio, come il litorale di Ponente e Nuova Ostia, dove Roberto Spada ha picchiato il giornalista Daniele Piervincenzi. Sono convinto ha detto Minniti - che la migliore risposta sia la partecipazione al voto. E anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha ribadito l'importanza di andare al voto parlando di una grande prova di democrazia che gli oltre 185 mila elettori del X municipio si trovano ad affrontare. Al primo turno però, poco più di un cittadino su tre è andato a votare.
riproduzione riservata ®

Mercoledì 15 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME