Marco, 17 anni: «Superalcolici? Basta mandare al bar il più alto di noi»
di (L. Loi.)

Marco, 17 anni: «Superalcolici? Basta mandare al bar il più alto di noi»

Marco (nome di fantasia ndr), ha 17 anni e studia in un liceo di Roma.

Hai mai provato ad acquistare alcolici?
«Come la birra? Sì certo, lo fanno tutti, ma per bere insieme. Non compro mica per bere da solo».
È così facile?
«Mandiamo uno di noi, il più alto, al bar o nei market dove non fanno controlli».
E nessuno vi controlla il documento?
«È raro. Soprattutto se non consumi al tavolo. Compri e te ne vai, funziona anche con le sigarette. Certo se arriva il 12enne il documento glielo chiedono».
Ma i 12enni bevono?
«Sì, ci sono ragazzini che mi chiedono di prestargli il documento. Gli dico di andarsene a casa: io a 12 anni stavo a casa».
Sapete che vi fa male?
«Sì, ma lo fanno tutti, qualcuno dà di stomaco, soprattutto in casa, alle feste».
In quel caso che succede?
«Niente, al massimo dobbiamo pulire. Se sta male, il giorno dopo non viene a scuola ma poi ci riprova lo stesso». 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Ottobre 2021, 07:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA