Marco Castoro
Questa edizione di Ballando con le Stelle è stato un parto.

Marco Castoro
Questa edizione di Ballando con le Stelle è stato un parto.

Marco Castoro
Questa edizione di Ballando con le Stelle è stato un parto. Lungo e travagliato. In poche parole il direttore di Rai1, Stefano Coletta, sintetizza tutte le difficoltà che il dance-show ha dovuto superare prima di fissare la data della partenza (domani sera in prima serata). «Quei tre mesi di fermo sono stati una mannaia sulla nostra testa - sottolinea Milly Carlucci - E pensare che noi avevamo già cominciato a prepararci fin dall'11 marzo. Poi purtroppo c'è stato il periodo buio del lockdown, davvero angosciante, con i partecipanti che ballavano via internet seguendo il maestro».
Ma ora si parte con tanta voglia di divertirsi e far divertire il pubblico a casa. I tamponi settimanali sono stati tutti negativi, anche se si è avuta paura per un esito dubbioso su Paolo Conticini risolto poi con l'ok al successivo test di negatività. «Ho pianto di gioia confessa Conticini quando Anna Carlucci mi ha detto di essere negativo. Ho avuto paura anche perché ho avvertito un grande senso di responsabilità verso tutto il gruppo».
L'unico che sta aspettando l'ok per tornare in pista è Samuel Peron, ancora in standby per la positività. Presto toccherà anche a lui duettare con Rosalinda Celentano (attualmente in coppia con Tinna Hoffman). Ovviamente si vive alla giornata e si teme sempre l'imprevedibile. A proposito di imprevedibile c'è da registrare l'uscita osé di Vittoria Schisano che ha dato la colpa ai giornalisti se ancora ci sono casi di cronaca come quello di Caivano. Tra un po' ci diranno pure che il buco dell'ozono è stato causato dalla carta stampata.
Oltre alla Celentano sabato sera si parte con queste coppie: Barbara Bouchet-Stefano Oradei, Lina Sastri-Simone Di Pasquale, Vittoria Schisano-Marco De Angelis, Tullio Solenghi-Maria Ermachkova, Ninetto Davoli-Ornella Boccafoschi, Alessandra Mussolini-Maykel Fonts, Paolo Conticini-Veera Kinunnen, Daniele Scardina-Anastasia Kuzmina, Antonio Catalani-Tove Villfor, Costantino della Gherardesca-Sara di Vaira, Gilles Rocca-Lucrezia Lando ed Elisa Isoardi-Raimondo Todaro che mano nella mano si sono presentati alla conferenza stampa di presentazione. Si tratta di flirt? Ai posteri l'ardua sentenza.
Confermata la giuria (Carolyn Smith, Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Ivan Zazzaroni, Selvaggia Lucarelli) e gli opinionisti Roberta Bruzzone e Alberto Matano. Milly Carlucci anche in questo 15° anno sarà affiancata da Paolo Belli. Novità di quest'anno i Tribuni del popolo (Gianni Ippoliti, Rossella Erra e Antonio Razzi) che obietteranno le decisioni impopolari della giuria. Il primo ballerino per una notte sarà Massimiliano Allegri.
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Settembre 2020, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA