Le tecnologie biometriche per studiare i flussi migratori e proteggere i cittadini,

Le tecnologie biometriche per studiare i flussi migratori e proteggere i cittadini, anche dal terrorismo. Può trovarsi il punto di equilibrio tra privacy e sicurezza? Se ne discute oggi, alle ore 10.30, presso la sala dell'Istituto Santa Maria in Aquiro in Piazza Capranica 72 - Senato della Repubblica, in occasione della presentazione della ricerca Terrorismo, riconoscerlo per prevenirlo, promosso dalla Fondazione Magna Carta. Lo studio, che gli ultimi accadimenti francesi rendono drammaticamente attuale, prende spunto dalla realizzazione di un prototipo da parte di Dedem Spa. L'azienda italiana - che ogni anno dal 1962 fotografa con le sue macchine per fototessere distribuite su tutta la Penisola milioni e milioni di facce- ha realizzato uno strumento che permetterebbe attraverso l'uso di videocamere automatiche e non visibili l'acquisizione e l'immagazzinamento dei dati biometrici delle persone in transito.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Dicembre 2018, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA