Ladri in villa, tabaccaio spara e uccide un bandito a Frosinone

Ladri in villa, tabaccaio spara e uccide un bandito a Frosinone

Ha sorpreso i ladri nella sua villetta e ha fatto fuoco con un fucile. È finito in tragedia quello che da una prima ricostruzione sembrerebbe un tentativo di furto. Uno dei presunti ladri, Mirel Joaca Bine, un romeno di 39 anni, è stato trovato morto nel giardino della villetta di Santopadre, in provincia di Frosinone.
Sandro Fiorelli, titolare di una tabaccheria e ricevitoria, ha sparato con il fucile ai ladri che ha sorpreso in casa.
Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri, pare chiamati dallo stesso proprietario dell'abitazione, che hanno transennato l'area e avviato gli accertamenti per ricostruire cosa sia accaduto esattamente nel paese tra il Sorano e la Val di Comino.
I militari stanno cercando di ricostruire tutti i passaggi che hanno portato l'uomo a fare fuoco con il fucile. I due o tre complici della vittima, ancora non è certo quanti fossero e come si siano introdotti nell'abitazione, sarebbero riusciti a scappare lasciando a terra il compagno ormai senza vita.
Il proprietario della villetta, poco fuori dal centro del paese, pare che in passato abbia già subito dei furti.


Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Ottobre 2021, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA