LA SINDACA SUBITO SUL LUOGO DELL'INCIDENTE

«Mi hanno raccontato che alcuni tifosi stavano saltando sulla scala mobile, so che Atac ha aperto un'inchiesta. Per ora sono arrivata qui per rendermi conto di persona della situazione». Virginia Raggi è scossa, ha gli occhi impietriti davanti ai rottami di quella scala mobile che da piazza della Repubblica - proprio davanti l'ingresso dell'hotel Palazzo Naiadi - porta alla banchina della metro A. Una stazione di quelle considerate in buona salute rispetto a tante altre. Eppure c'è da capire perché l'impianto di discesa non ha retto il peso e magari i salti dei tifosi russi.
«Esprimo la solidarietà e la vicinanza ai feriti - ha proseguito la sindaca -. La città di Roma è a disposizione loro e delle loro famiglie per tutto quello che gli può essere necessario in questo momento».

Mercoledì 24 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME