Inzaghi ordina: «Lazio   devi invertire la rotta»

Inzaghi ordina: «Lazio devi invertire la rotta»

Enrico Sarzanini
ROMA - «Servirà una gara da Lazio». Non usa troppi giuri di parole Simone Inzaghi per presentare la sfida di questa sera a Bucarest contro la Steaua, andata dei sedicesimi di Europa League. Reduce da tre sconfitte di fila i biancocelesti vogliono invertire la tendenza: «Siamo in un momento negativo ha spiegato il tecnico - ed è proprio per questo che non vediamo l'ora di tornare a giocare. Ne abbiamo parlato con i ragazzi e servirà una gara importante contro una squadra che sta in un buon momento con giocatori rapidi e di qualità in uno stadio pieno». Nonostante il pesante 4-1 subito a Napoli Inzaghi è fiducioso: «A parte la gara contro il Genoa, che abbiamo sbagliato, contro Milan e Napoli sono stati episodi a nostro sfavore ad indirizzare la gara. Abbiamo lavorato bene in questi giorni e sono ottimista». Una sfida importante che arriva in un momento delicato della stagione con la Lazio in campionato in piena lotta per la Champions. Il tecnico però non vuole mollare nulla: «Abbiamo voluto questa qualificazione con tutte le forze e faremo di tutto per andare avanti. Purtroppo paghiamo i sei mesi vissuti a dei ritmi impressionanti e con tantissime gare ma non abbiamo intenzione di scegliere: in Europa, in campionato ma anche in coppa Italia dove vogliamo a tutti i costi la finale».
Rimasti a casa De Vrij, Marusic, Luis Alberto e Parolo, c'è invece Anderson: «Ha capito di aver sbagliato. L'ho visto concentrato ed era quello che volevo e può essere un'arma in più da giocarsi a gara in corso perché finalmente è sereno, tranquillo ma soprattutto ha tanta voglia di mettersi in mostra».
Straordinari invece per Lucas Leiva (squalificato per il match di lunedì col Verona) che ai tempi del Liverpool ha anche segnato un gol alla Steaua. Il centrocampista conosce bene l'avversario e mette in guardia i compagni: «Dovremo essere compatti ma soprattutto concentrati. Non siamo in un momento facile ma nel calcio c'è sempre un'occasione nuova per ribaltare tutto e noi ce l'abbiamo e vogliamo sfruttarla». Così sulla lotta alla Champions: «Abbiamo molta fiducia in noi stessi e lotteremo fino alla fine per centrarla perché abbiamo dimostrato di poter lottare alla pari con qualsiasi squadra». Ci sarà però da lottare contro Inter e Roma: «Sono due squadre di livello che hanno le nostre stesse motivazioni ma noi non molliamo fino all'ultimo».
riproduzione riservata ®

Giovedì 15 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME