Il presidente della Lazio vuol acquistare Alitalia

Alessandra Severini
Claudio Lotito vuole entrare nella nuova Alitalia. Il presidente della Lazio e consigliere della Federcalcio avrebbe presentato un'offerta riservata per l'acquisto dell'ex compagnia di bandiera. Un'offerta non vincolante - sembra - ma che mostra un chiaro interesse viasto che il futuro della compagnia rimane tutt'ora avvolto dall'incertezza.
Atlantia, la holding che controlla Autostrade e gli aeroporti romani di Fiumicino e Ciampino ha smentito le voci che parlavano di un'intesa già firmata per il suo ingresso nel capitale di Alitalia al fianco di Ferrovie, cui farebbe capo il 30%, Mef e Delta Air Lines, che controllerebbero invece un altro 15% ciascuno. La holding della famiglia Benetton era considerata il quarto socio più accreditato ma ha ancora dei dubbi, visti i ruvidi rapporti col M5s dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova. Insomma, Atlatia sembra essersi sfilata.
«Siamo alla finestra, se arrivano offerte verranno tutte valutate, ma quello che a noi preme è rilanciare il sistema ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte - Stiamo lavorando a un piano straordinario di rilancio del turismo per far ripartire il Paese in tutti i settori». La scadenza per la presentazione delle offerte che andranno a integrare quella di FS è sabato 15 giugno ma a questo punto l'operazione potrebbe subire un ulteriore rinvio, forse di un mese. Sarebbe il quarto.
Il ministro dell'Economia Tria appare cauto, spiegando che «la tempistica per l'intervento del Mef in Alitalia prevede in primo luogo la presentazione di una proposta d'acquisto vincolante da parte dei soggetti che hanno manifestato interesse, e dopo valutazione dei commissari e del Mise, l'emanazione di un decreto di autorizzazione alla cessione dei complessi aziendali della procedura di vendita». Cautela anche da parte dei sindacati che invitano a far presto. «Il tempo non è un fattore neutro avverte la Fit-Cisl - ogni giorno di ritardo danneggia Alitalia, nonostante le sue performance siano ottime, come confermato dal fatto che la compagnia è stata la più puntuale al mondo per i primi cinque mesi del 2019».
riproduzione riservata ®

Giovedì 13 Giugno 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA