I latitanti sono loro
CASA VUOTA
Parlare di terrorismo utilizzando i linguaggi

I latitanti sono loro
CASA VUOTA
Parlare di terrorismo utilizzando i linguaggi dell'arte e della poesia. È la sfida che lancia la mostra I latitanti sono loro, personale di Filippo Riniolo a cura di Francesco Paolo Del Re e Sabino de Nichilo. A partire dalla memoria di alcuni episodi della storia recente del Quadraro, quartiere simbolo della Resistenza capitolina, e della strada stessa in cui Casa Vuota sorge, che ha ospitato a fine anni '90 un covo delle nuove Brigate Rosse, Riniolo invita il pubblico a una riflessione sul significato profondo della violenza e sulle sue manifestazioni più estreme, come guerra e terrorismo. Connettendo esperienze locali e scenari globali
Via Maia 12 int. 4a, Quadraro, inaugura oggi
alle 19, fino al 31/10, visitabile su appuntamento 3284615638, ingresso gratuito

Lunedì 11 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 05:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME