Giochi proibiti anche nel calcio. Serie B (ma anche serie C) nel
caos più assoluto

Giochi proibiti anche nel calcio. Serie B (ma anche serie C) nel caos più assoluto

Giochi proibiti anche nel calcio. Serie B (ma anche serie C) nel caos più assoluto dopo che il Tar del Lazio ha sospeso il giudizio circa il ricorso di quelle società che si sono schierate apertamente contro la restrizione della cadetteria a 19 squadre.
Cosa è accaduto? Lo spiega Franco Frattini, presidente del Consiglio di Garanzia del Coni in un'intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche della Cei, Frattini, che è stato ministro degli Esteri nonché presidente della Società Italiana per l'Organizzazione Internazionale, esordisce con una battuta dallo amara: «La serie B? è più facile gestire un G7...». Poi chiarisce: «Il Tar del Lazio oltre che sospendere la sentenza ha sospeso il campionato. È chiaro che se noi dovessimo aspettare la data dell'ordinanza collegiale che il Tar ha stabilito per il prossimo 9 ottobre vuol dire che fino al 9 ottobre non si giocherebbe la serie B. E questo mi sembra impossibile sotto il profilo della passione sportiva di milioni di tifosi. Quindi venerdì 21 settembre il Collegio deciderà se la serie B sarà a 22 o 19 squadre. Se si dovesse decidere che la B dovrà essere composta da 22 squadre, lunedì prossimo si deciderà quali saranno le 3 squadre su 6 che dovranno essere ripescate. Noi non facciamo politica sportiva ma guardiamo alle norme».
Ma la Lega di Serie B mette nero su bianco una nota dai toni durissimi: «Tale è la confusione che si sta generando in questi giorni che addirittura c'è chi parla di campionato della Serie B sospeso. Improvvide quindi le dichiarazioni del presidente Franco Frattini. Invece il campionato va avanti, regolarmente perché è quello che vogliono milioni di tifosi e perché non c'è alcun provvedimento di divieto che ne ha disposto la sospensione. D'altra parte la decisione cautelare di quattro giorni fa ha mai disposto alcunché in relazione al campionato di serie B, altrimenti si sarebbe dovuta sospendere anche la terza giornata, giocata invece regolarmente».

Mercoledì 19 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME