In discoteca con il green pass, il patron del Fabrique di Milano: «Noi la prima volta con la mascherina»
di Ferruccio Gattuso

In discoteca con il green pass, il patron del Fabrique di Milano: «Noi la prima volta con la mascherina»

«Vedi mai che si muova qualcosa». Daniele Orlando, patron del Fabrique di Milano - discoteca di culto da dove sono passati artisti come Billie Eilish, Maneskin, JAx e Ben Harper - risponde così, con il suo solito pragmatismo meneghino, all'annuncio di tutti in pista di Silb-Filpe, ovvero l'esperimento sulla riapertura dei locali Praia di Gallipoli all'aperto e, per l'appunto, il mitico Fabrique sotto la Madonnina, al chiuso.

 

Discoteca, si torna in pista con il green pass: potranno ballare in duemila. La prova generale a Milano e in Puglia


Quale sarà la data?
«In realtà la richiesta al sindaco l'abbiamo fatta un mese e mezzo fa, per l'ultimo venerdì e sabato di maggio. Beppe Sala era entusiasta, ma pare si debba aspettare l'ok di altre istituzioni, Prefettura e Cts».


In cosa consiste l'esperimento?

«Un test stile concerto a Barcellona a fine marzo: pensiamo a 2500 persone, tutte vaccinate o tamponante negative nelle 36 ore precedenti, con mascherina Fp2, e conseguente prova del nove sei giorni dopo sui partecipanti».


Può essere uno stimolo a convincere i giovani a vaccinarsi?
«Noi ci contiamo. Questo test può essere davvero una spinta a ripartire».
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Maggio 2021, 07:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA