Enrico Sarzanini
Mercato in entrata, ma anche e soprattutto quello in uscita.

Enrico Sarzanini
Mercato in entrata, ma anche e soprattutto quello in uscita.

Enrico Sarzanini
Mercato in entrata, ma anche e soprattutto quello in uscita. Quello che per anni è stato un problema si conferma ancora una volta il tallone d'Achille della Lazio che a dieci giorni dalla prima gara ufficiale si trova con quasi dieci giocatori da piazzare e che di fatto stanno bloccando l'operazione che dovrebbe regalare a Inzaghi il tanto atteso difensore centrale.
Difficile Kim Min Jae si lavora a un mister X ma va prima ceduto Bastos. I quattro arrivi di Reina, Escalante, Muriqi e Fares hanno fatto lievitare il numero dei giocatori biancocelesti che a oggi sono ben 40, ben lontano dai 25 che si possono inserire nella lista da presentare alla lega di serie A entro domani, ma modificabile fino al 5 ottobre, un elenco pronto con qualche dubbio e che vede i quattro giocatori del vivaio (Strakosha, Adamonis, Cataldi e Armini), altrettanti italiani (Acerbi, Immobile, Parolo e Lazzari) più 17 over 22: Reina, Luiz Felipe, Patric, Vavro, Radu, Leiva, Milinkovic, Luis Alberto, Escalante, Marusic, Akpa Akpro, Fares, che ieri ha svolto le visite mediche alla clinica Paideia, Correa, Muriqi e Caicedo.
Restano dunque solo due posti liberi che saranno occupati dal tanto atteso nuovo difensore e da Lukaku, che ha impressionato tutti per la forma fisica con cui si è presentato in ritiro ad Auronzo e sarà preferito a Jony.
Escluso Lulic che è alle prese con i postumi dell'operazione alla caviglia e tornerà a campionato in corso. Da piazzare soprattutto i fuori rosa che pesano sul bilancio per oltre dieci milioni di euro di ingaggi, una cifra importante che potrebbe essere reinvestita sul mercato: ceduto Badelj al Genoa per 5 milioni di euro (ottima plusvalenza considerato che arrivò gratis), nella lista ci sono Durmisi, Wallace, Di Gennaro e Proto. In uscita anche Bastos, Casasola, Djavan Anderson, Kiyine, Lombardi e Palombi sono dentro gli Under 22 André Anderson, Adekanye, Falbo e Moro.
riproduzione riservata ®

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Settembre 2020, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA