Emergenza contagi in Gran Bretagna, dove però non sembra sia intenzione del

Emergenza contagi in Gran Bretagna, dove però non sembra sia intenzione del governo pensare a nuove misure restrittive. Per l'ottavo giorno di fila i contagi sono risaliti vicino a 50.000: 49.139 per l'esattezza, un record record da metà luglio.
Ancora sotto il livello di guardia, invece, ma in leggero aumento fin a quasi 7.900, il totale dei ricoveri in ospedale: frenato apparentemente dai vaccini, somministrati in doppia dose a circa l'80% della popolazione. Mentre i morti, appesantiti il martedì e il mercoledì dal consueto recupero statistico relativo al weekend, ridiscendono rispetto ai 223 di martedì, picco da marzo, ma restano 179.
La Gran Bretagna però ha escluso di imporre un nuovo lockdown completo per contenere la diffusione del coronavirus, come ha detto un portavoce di Downing Street. Ma, a detta del suo ministro della Salute Sajid Javid, ci si «aspetta un inverno particolarmente duro».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Ottobre 2021, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA