Ecco il melafonino con il grandangolo e tre fotocamere. Apple Tv sfida Netflix

Alessio Caprodossi
Più che agli iPhone la presentazione che Apple ha tenuto ieri allo Steve Jobs Theater di Cupertino è stato un evento dedicato al futuro degli iPhone, meglio a quello che ci sarà al suo interno, perché nella miriade di annunci elencati da Tim Cook, numero uno della compagnia, spiccano i dettagli sull'arrivo di Arcade e TV+, che amplieranno l'ecosistema della Mela. Il servizio di videogiochi sarà integrato nell'App Store, offrirà un catalogo con più di cento titoli esclusivi e sarà disponibile dal 19 settembre in più di 150 paesi con un abbonamento mensile per un massimo di sei membri famigliari di 4,99 euro al mese (primi trenta giorni gratis), prezzo identico per Apple TV+ (un anno gratis per chi acquisterà iPhone e altri dispositivi del marchio), le cui serie tv prodotte dalla stessa azienda saranno visibili dal primo novembre sui dispositivi Apple e su alcuni recenti modelli delle smart TV di Samsung.
Il pezzo forte della serata è arrivato per ultimo e con poche sorprese rispetto alle anticipazioni. Tre restano i modelli nei negozi dal 20 settembre, con i due più quotati iPhone 11 Pro e 11 Pro Max rinnovati nella fotocamera posteriore, che si arricchisce del terzo obiettivo e della modalità notturna per migliorare scatti e video al buio. Con design e display (Oled da 5,8 pollici per il Pro, 6,5 pollici sul Pro Max) identici alla versione precedente, a spiccare è il processore A13 Bionic in grado di eseguire più di mille miliardi di operazioni al secondo, mentre la batteria registra passi avanti con un'autonomia, nell'ordine, che guadagna quattro e cinque rispetto al passato. Il modello base conta, invece, su uno schermo LCD da 6,1 pollici, doppia fotocamera posteriore e nuove colorazioni in viola e verde oltre a giallo, nero e bianco, mentre il verde notte è la tinta inedita per i modelli più performanti. Alti come sempre i prezzi, con il top di gamma che parte da 1.289 euro e arriva a 1.689 euro nella versione da 512GB, l'iPhone 11 Pro che va da 1.189 a 1.589 euro e il modello meno dotato che parte da 839 euro. Tra le altre novità, spazio al nuovo iPad con display Retina da 10,2 pollici (costi da 329 a 629 euro in base alla configurazione Wi-Fi o Cellular e alla memoria da 32GB o 128GB), mentre i tanti modelli di Apple Watch Serie 5, con schermo always-on e chiamate di emergenza immediate (basta tenere premuto il pulsante laterale) in oltre 150 paesi, hanno un prezzo di partenza di 459 euro.
riproduzione riservata ®

Mercoledì 11 Settembre 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA