È nato Ianko Spedicato, figlio del chitarrista dei Negramaro

Emiliana Costa
ROMA - È nato Ianko, il figlio di Lele Spedicato, il chitarrista dei Negramaro e di Clio Evans. A darne ieri la notizia, la neo-mamma con un tenero post su Instagram. Una foto in cui sono ritratte le tre mani che si incrociano, quelle dei genitori e dell'ultimo arrivato in famiglia. «Benvenuto Ianko scrive Evans Finalmente sei arrivato. Primo maschietto in casa Negramaro».
Il piccolo è nato a pochi giorni di distanza da Stella, figlia di Giuliano Sangiorgi, il leader della band salentina. Anche i Negramaro hanno dedicato un post al figlio di Lele e Clio. «Abbiamo fatto il triplo salto vitale! Evviva Ianko, evviva Lele e Clio... Evviva tutte le nostre vite», hanno scritto i colleghi della band. Tanti i commenti di auguri arrivati sui social, tra gente comune, fan e volti del mondo della musica. Tra questi, le cantanti Emma, Alessandra Amoroso e Levante che ha commentato: «Che gigantesca emozione».
La nascita del piccolo Ianko ha portato una ventata di serenità nella vita di Lele e Clio, che da circa due mesi combattono insieme la battaglia più importante. Il 17 settembre scorso, il chitarrista è stato colpito da un'emorragia cerebrale. A soccorrerlo, la moglie incinta del bimbo. Per tre settimane, la famiglia dell'artista salentino, i colleghi della band e i tanti fan sono stati con il fiato sospeso, in attesa di un segnale di miglioramento. Poi la lieta notizia: «Lele è fuori pericolo». Dimesso dal reparto Rianimazione del Vito Fazzi - l'ospedale di Lecce in cui è stato ricoverato per un mese - il musicista è stato trasferito in un centro specializzato per la riabilitazione. Intanto, i Negramaro hanno spostato il tour previsto per lo scorso ottobre al 14 febbraio, per aspettare che il chitarrista si sia rimesso del tutto.
La foto, dunque, postata ieri dalla moglie Clio, in cui appaiono le tre mani, rappresenta il primo scatto di Lele dopo la grande paura. Un'immagine di amore e rinascita allo stesso tempo. Perché il piccolo Ianko è arrivato e per papà Lele è il momento di ricominciare.
riproduzione riservata ®

© RIPRODUZIONE RISERVATA