Domenico Zurlo
Da Spelacchio alle talpe, Piazza Venezia è pronta ad accogliere

Domenico Zurlo
Da Spelacchio alle talpe, Piazza Venezia è pronta ad accogliere la sua stazione della metropolitana. Nel luogo in cui sorgeva l'albero di Natale in una delle piazze principali di Roma, sono iniziati i lavori di sondaggio per il cantiere della metro C: sarà una «stazione museo», ha sottolineato nei giorni scorsi la sindaca Virginia Raggi, che ieri sui suoi canali social ha postato le immagini degli operai già al lavoro.
La fase iniziale riguarda i carotaggi, che nelle intenzioni della sindaca dovrebbero consentire «di evitare ogni spreco e ridurre al minimo gli imprevisti durante la fase degli scavi», per «stimare in modo certo costi e tempi della futura stazione» che potrà permettere a romani e turisti di arrivare in tempi rapidissimi in via del Corso e all'Altare della Patria, oltre che ai Fori Imperiali.
«Sono prove tecniche utili per verificare il sottosuolo, la consistenza dei terreni e le attività di consolidamento», ha specificato la Raggi in un post su Facebook. «Stiamo procedendo con gli scavi anche per individuare i sottoservizi come le condutture dell'acqua e le linee elettriche. Sono fasi preliminari, ma indispensabili». Chissà che, con il cantiere a dominare la piazza, Spelacchio non debba traslocare altrove: ma col Natale 2020 ancora lontano, è ancora presto per porsi il problema.

Giovedì 16 Gennaio 2020, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA