CANNES La serie Netflix Safe con Michael C. Hall ha chiuso ieri la
prima edizione

CANNES La serie Netflix Safe con Michael C. Hall ha chiuso ieri la prima edizione

CANNES La serie Netflix Safe con Michael C. Hall ha chiuso ieri la prima edizione del Cannes International Series Festival. L'attore, noto soprattutto per il serial killer Dexter («potrebbe anche tornare, mai dire mai») e per il becchino Dave in Six Feet Under («magari ci fosse una reunion, anche se lo vedo improbabile»), si cimenta stavolta nel ruolo di un uomo comune, un padre che deve fare i conti con la scomparsa della figlia.
La miniserie di 8 puntate riflette la situazione angosciante dell'America dell'era Trump: «Siamo tutti attanagliati da mille paure dice alimentate dallo sciacallaggio dei media. La gente, incluso il mio personaggio Tom, corre ai ripari e si isola. Lui vive in un complesso residenziale tra mura e cancelli per tenere fuori il male e non si è accorge che il pericolo arriva da dentro». Per l'occasione si è cimentato in un accento britannico e ha provato l'ebbrezza di fare il buono: «La sua vita fino a quel momento è piuttosto ordinaria, visto che al mondo ci sono più pediatri come lui che assassini seriali come Dexter. O almeno lo spero». (A.D.T.)


Ultimo aggiornamento: Giovedì 12 Aprile 2018, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA