Bonolis: «Manson?   Duetterà con Laurenti»

Bonolis: «Manson? Duetterà con Laurenti»

Donatella Aragozzini
ROMA - Prende il via stasera in prima serata su Canale 5, anticipata dalle polemiche dei giorni scorsi, la nuova edizione di Music, il programma condotto da Paolo Bonolis col fido Luca Laurenti in cui grandi artisti italiani e internazionali si esibiscono, accompagnati da una grande band e da un'orchestra di 64 elementi diretta dal maestro Diego Basso, nelle canzoni della loro vita. A scatenare la bufera è stata l'annunciata presenza, tra gli ospiti, di Marilyn Manson. «Lo farò duettare con Laurenti, ma mi aspetto già le polemiche, perché viviamo in un paese cattolico», aveva dichiarato il conduttore in un'intervista a Sorrisi, prima ancora che scoppiasse il caso, e subito le esortazioni a boicottare lo show sono fioccate in Rete («Invitiamo a tutti a evitare di seguire questo programma, specialmente bambini ma anche giovani uno dei commenti sui social state lontano da satanisti come lui») e in radio, con l'esorcista don Antonio Mattatelli che, ai microfoni di Radio Cusano Campus, ha invitato tutti «a spegnere il televisore quando andrà in onda Marilyn Manson su Canale 5. La sua presenza è pericolosa», ribadendo che «la presenza del satanismo in modo plateale in tv in una fascia oraria in cui anche ragazzi e bambini sono collegati alla televisione è un qualcosa di inaudito».
Ma Music sarà anche tanto altro, che i detrattori dell'ultim'ora lo credano o no. Nelle tre puntate si alterneranno infatti nel grandioso studio di Cinecittà, tra gli altri, Gianni Morandi, Riccardo Cocciante, la leggenda del tennis John McEnroe (che suonerà la chitarra), Luca Zingaretti, Mickey Rourke, Checco Zalone, Claudio Santamaria, Noel Gallagher e Luis Fonsi, ognuno dei quali «aggiungerà la sua ciliegina sulla torta».
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 6 Dicembre 2017, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA