Avrebbe voluto seguire da casa le operazioni di realizzazione del nuovo ospedale

Avrebbe voluto seguire da casa le operazioni di realizzazione del nuovo ospedale anti Civid-19 alla Fiera di Milano, invece Guido Bertolaso si è dovuto arrendere. Da ieri è ricoverato in ospedale al San Raffaele di Milano, in seguito al responso di positività al tampone che svela il contagio, come annunciato martedì dal Governatore della Lombardia Attilio Fontana.
L'ex capo della Protezione Civile ha la febbre: le sue condizioni sono «discrete», ma per scrupolo i medici hanno ritenuto opportuno ricoverarlo in uno dei reparti Covid della struttura. Bertolaso, che resta sotto osservazione e trascorrerà al San Raffaele l'intero periodo di quarantena, non si è però fermato e ieri pomeriggio ha continuato a lavorare. Era infatti operativo nel suo lavoro di consulente per la costruzione del nuovo ospedale che curerà i contagiati: i lavori «vanno avanti con determinazione», ha detto Fontana, aggiungendo che Bertolaso «l'ho sentito solo ieri (martedì, ndr), aveva febbre e i classici disturbi della malattia, ma la voce mi sembrava squillante e tranquilla». «L'ho sentito tre volte oggi, è sempre più sul pezzo», ha fatto sapere l'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera, durante la diretta Facebok per i dati sui contagi. «Lo ringraziamo per quello che sta facendo, lui sente i lombardi vicini».(D.Zur.)

Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Marzo 2020, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA