Ansia Luis Alberto e l'ultimo saluto al giovane Daniel

Ansia Luis Alberto e l'ultimo saluto al giovane Daniel

Enrico Sarzanini
La Lazio è in ansia per Luis Alberto: lo spagnolo alla fine dell'ultimo allenamento a Formello si è scontrato con il primavera Armini ed è rimasto a terra dolorante per una botta al ginocchio destro, il piede si è impuntato sul terreno di gioco e pare che la caviglia si sia girata.
Nelle prossime ore se ne saprà di più e il giocatore verrà sottoposto a un controllo strumentale. Intanto la Procura Federale guidata da Chinè ha aperto un'indagine sul Torino relativamente alle motivazioni date dal professor Sandulli. Che, pur respingendo il ricorso della Lazio contro la mancata assegnazione del 3-0, nelle motivazioni ha attaccato duramente la società di Cairo. «Valuteremo se fare ricorso al Collegio di Garanzia del Coni», fa sapere il legale biancoceleste Gentile. «A volte capita che l'impedimento a dare ragione o dare del merito nasca da un errore processuale, un ritardo, un termine scaduto ha detto a Radio Kiss Kiss -. Qui il problema è più serio. Il giudice sportivo dice che non ha il potere per valutare un comportamento che vìola l'ordinamento sportivo. Il problema di fondo è questo. Come se il giudice ordinario dicesse: ha ragione, ma non posso fare nulla. C'è un vuoto nell'ordinamento».
Martedì è andato in scena il Cda della Lazio, che ha approvato la relazione finanziaria semestrale che va dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2020 con «un risultato netto negativo di Euro 0,12 milioni e un utile di 26,84 milioni». Indicati anche i prezzi dei due nuovi acquisti Muriqi (19,9 milioni) e Fares (8 milioni), grazie alla partecipazione alla Champions la società ha incassato 52 milioni di euro contro i 14 di un anno fa per l'Europa League.
Oggi alle 12 infine nella chiesa San Giovanni Bosco a Cinecittà i funerali del Primavera Daniel Guerini morto in un incidente stradale la scorsa settimana.
riproduzione riservata ®

Ultimo aggiornamento: Giovedì 1 Aprile 2021, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA