All'Under 21 basta un gol di Scamacca

All'Under 21 basta un gol di Scamacca

Massimo Sarti
MILANO - «Abbiamo creato tanto, ma non abbiamo sfruttato le occasioni. E può capitare che con un tiro in porta i tuoi avversari rischino di farti gol. È stata una prova volenterosa, fisicamente non siamo ancora al meglio».
Il ct Paolo Nicolato ha fotografato la vittoria 0-1 con il brivido dell'Italia Under 21 a Yerevan contro i pari età dell'Armenia, in una partita valida per il Gruppo 1 di qualificazione agli Europei di categoria del 2021.
Altro che goleada. Per fortuna degli azzurrini ha segnato al 20' almeno Scamacca, di testa, su invito del fiorentino Sottil. Terza rete per l'attaccante del Sassuolo (in prestito all'Ascoli) in Under 21. Per il resto molti errori di finalizzazione. Porta armena maledetta in particolare per l'ex milanista Cutrone e per il cagliaritano Luca Pellegrini. E al 94' la quasi beffa, con un sinistro a giro di Bichakhchyan stampatosi sull'incrocio dei pali.
L'Italia è salita a 7 punti dopo 3 gare. Ancora si trova ad inseguire la capolista Irlanda (con la quale ha pareggiato 0-0 giovedì scorso a Dublino), a quota 10 in 4 partite e attesa oggi dalla trasferta in Islanda. E attenzione anche alla Svezia. Sulla carta 4 squadre per conquistare il successo nel gruppo e la qualificazione per la fase finale in Ungheria e Slovenia.
Nei nove gironi, poi, solo la miglior seconda passerà subito il turno, mentre per le altre otto ci sarà la gogna dei playoff nel novembre 2020. Gli azzurrini torneranno in campo il 16 novembre a Ferrara contro l'Islanda, con in palio tre punti davvero pesanti.

Martedì 15 Ottobre 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA