Alessandra De Tommasi
MONTECARLO Jessica Alba (foto) è tornata in scena

Alessandra De Tommasi
MONTECARLO Jessica Alba (foto) è tornata in scena

Alessandra De Tommasi
MONTECARLO Jessica Alba (foto) è tornata in scena e in grande stile. La settimana scorsa è stata ospite del Principe Alberto II al Festival della TV di Monte-Carlo per presentare il sequel a puntate di Bad Boys, dal titolo L.A.'s Finest accanto a Gabrielle Union. E a Roma e Milano ha appena presentato Honest Company, la sua linea di cosmesi a tutela dell'ambiente.
La sua nuova sfida?
«La serie tv porta in scena due donne di colore in un action, in cui recitano e si occupano della produzione, vale a dire hanno voce in capitolo su ogni scelta. Siamo la prova vivente che le pari opportunità e la diversità si possono realizzare. Mi sento una pioniera del progresso e del futuro».
Non lavorava da tanto, perché ha accettato l'invito di Gabrielle Union?
«Perché è la persona giusta da avere accanto. Mi ha visto al peggio di me, alle 4 di mattina a fare acrobazie per esigenze di copione sotto la pioggia. E non si prende troppo sul serio, come fanno molti a Hollywood che sono sempre nel personaggio e non gli si può rivolgere neppure la parola sul set».
Cosa avete in comune?
«L'amore per i temi sociali, la gioia delle piccole cose della vita, la maternità e anche quel lato goffo e impacciato di me che viene fuori poco».
È vero che ha coinvolto la sua famiglia nel progetto?
«Mio fratello Joshua non recitava da 15 anni ma in L.A.'s finest è tornato davanti alla telecamera per interpretare il fratello di Nancy, il mio personaggio. Niente favoritismi, però, ha sostenuto un regolare provino».
Cosa ne pensa del #metoo?
«Ha insegnato che il femminismo non mette le donne contro gli uomini pur portando alla luce una situazione di discriminazione e abusi molto diffusa. E finalmente non ci si può girare dall'altra parte».

Lunedì 24 Giugno 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA