Addio al sergente  di Full Metal Jacket

Addio al sergente di Full Metal Jacket

ROMA - Il nome del suo personaggio più famoso, nel tempo, è diventato sinonimo di autoritarismo e durezza: Ronald Lee Ermey, alias il sergente Hartman, brutale istruttore capo del plotone di Full Metal Jacket, è scomparso domenica scorsa all'età di 74 anni. A comunicarlo tramite Twitter è stato il suo manager Bill Rogin: «È con enorme dispiacere che mi trovo a informarvi che R. Lee Ermey, detto The Gunny, è morto questa mattina a causa di alcune complicazioni dovute a una polmonite. Mancherà moltissimo a tutti noi». A partire dal capolavoro di Stanely Kubrick del 1987 - in cui è in scena per circa 40 minuti, grazie ai quali ottenne una nomination ai Golden Globe come Miglior attore non protagonista - Ermey ha interpretato diversi ruoli dispotici, tra cui il sindaco Tilman in Mississippi Burning - Le Radici dell'Odio, il capitano di polizia in Seven, il sadico sceriffo Hoyt nel remake di Non aprite quella porta e ha doppiato il comandante dei soldatini verdi di plastica nella saga di Toy Story. Ronald Lee Ermey lascia la moglie e quattro figli. (M. Gre.)

Martedì 17 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME