Vittoria Golinelli
Un odore acre si sparge tra la folla di ragazzi che ballano

Vittoria Golinelli
Un odore acre si sparge tra la folla di ragazzi che ballano e in un attimo si diffonde il panico. Nella notte tra sabato e ieri, intorno alle 2,40, qualcuno ha scaricato una bomboletta di spray al peperoncino all''interno dell'Hollywood, la storica discoteca di corso Como dov'era in corso una festa della Fashion Week.
Sono bastati pochi secondi perché scattasse il fuggi fuggi generale. Una ragazza di 21 anni è stata travolta dalle persone che cercavano di raggiungere l'uscita di sicurezza del locale. Nella caduta ha riportato una lieve contusione al fianco ed è stata portata in codice giallo al Policlinico. Altri due giovani invece, sono rimasti lievemente intossicati dallo spray e sono stati medicati sul posto dal personale del 118, intervenuto assieme ai carabinieri e ai vigili del fuoco quando è scattato l'allarme.
Fortunatamente lo spray è stato spruzzato in piccole quantità e le conseguenze sono state limitate. Ma è chiaro che l'esito avrebbe potuto essere molto più drammatico. Come è accaduto l'8 dicembre scorso a Corinaldo quando, proprio a causa dello spray al peperoncino diffuso in un locale dove avrebbe dovuto esibirsi Sfera Ebbasta, nella calca sono morte 6 persone e altre 59 sono rimaste ferite. E come accaduto in piazza San Carlo a Torino, dove nel 2017 una banda di borseggiatori marocchini scatenò il panico tra la folla di juventini davanti al maxischermo: due morti e 1692 feriti. La scorsa notte all'Hollywood ha funzionato alla perfezione il piano di evacuazione: subito luci accese e locale svuotato in pochi minuti. Dopo un'ora tutto è tornato alla normalità. La discoteca è stata riaperta e i ragazzi sono tornati a ballare in pista. Adesso i carabinieri sono alla ricerca dei responsabili e stanno acquisendo i video delle telecamere di sicurezza del locale. Sono aperte entrambe le piste: una bravata oppure un escamotage per fare furti e borseggi, come a Torino e a Corinaldo.
riproduzione riservata ®

Lunedì 23 Settembre 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA