Un bandito vecchio stile, che faceva i colpi con un finto revolver anni Venti. In

Un bandito vecchio stile, che faceva i colpi con un finto revolver anni Venti. In manette B.R., italiano, 52 anni, definito retro dalla stessa polizia. Scarcerato a maggio, è stato ancora arrestato lunedì mattina, dalla squadra mobile subito dopo che aveva messo a segno un blitz in un supermercato di via Millelire, zona Bonola. È sospettato di altri 14 colpi in 14 mesi, tra market e farmacie nella zona ovest di Milano, tutti con lo stesso modus operandi. I poliziotti gli stavano addosso da settimane seguendo la sua vettura, sempre avvistata dopo i colpi: il bandito entrava nei locali con mascherina e cappuccio, fingeva di acquistare qualcosa, si avvicinava alle casse, mostrava il revolver a canna lunga e si faceva dare i contanti.
Poi, costringeva le vittime a seguirlo nel retro per garantirsi una la fuga. Al momento dell'arresto aveva in tasca i 600 euro appena rapinati, ma non la pistola (rivelatasi una scacciacani) che aveva nascosto in una fioriera. (S.Rom.)


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 5 Gennaio 2022, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA