Sumaya insultata in Comune: «Maiali»

La consigliera comunale del Partito democratico, Sumaya Abdel Qader, ha denunciato sulla sua pagina Facebook di essere stata aggredita verbalmente nella sede del Comune da una donna che l'ha insultata urlandole «maiale, maiali, andate via» perché portava il velo islamico.
«Mi ha ferito e non me lo aspettavo, è successo a Palazzo Marino, la casa dei milanesi, dove ogni giorno mi impegno per tutti i cittadini, anche per lei - ha spiegato la consigliera - a questa donna vorrei far conoscere le tante battaglie che le donne di ogni paese e cultura affrontano ogni giorno. Vorrei dirle: uniamoci. Solo in un percorso comune ci si può conoscere ed emancipare dall'ignoranza, dalla rabbia e dai pregiudizi».
A Sumaya Abdel Qader è arrivata la solidarietà del Pd di Milano: «Siamo arrivati al punto in cui si insultano le persone, in maniera gratuita e del tutto illegittima, usando stereotipi che una certa politica sta sdoganando in maniera pericolosa», ha commentato la segreteria del Pd Milano metropolitana, Silvia Roggiani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA