Si filmavano a vicenda mentre borseggiavano persone tra le strade di Milano, intascavano

Si filmavano a vicenda mentre borseggiavano persone tra le strade di Milano, intascavano i contanti e distruggevano gli smartphone dei malcapitati durante brevi scenette che caricavano su TikTok. I ladri traditi dai social sono 2 romeni di 25 e 28 anni, arrestati dagli agenti della squadra investigativa del commissariato Lorenteggio per il reato di indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito e di pagamento in concorso. Lunedì un negoziante di via Brunelleschi ha avvertito i poliziotti per la presenza dei 2 clienti che stavano tentando di comprare merce con carte di credito che risultavano bloccate dalla banca. Quando sono arrivati, gli agenti in borghese hanno notato subito il nervosismo della coppia di ladri. Il 25enne, in particolare, ha tentato di disfarsi di una carta con cui poco prima aveva provato a comprare un cellulare da 1.200 euro. Quella carta era stata bloccata un'ora prima dalla proprietaria, borseggiata in mattinata proprio da loro. Nei cellulari dei romeni, entrambi con precedenti, sono stati scoperti i video delle loro imprese. Inoltre, c'erano i filmati comici: uno fingeva di litigare al telefono con qualcuno e al culmine dell'ira scagliava con forza lo smartphone al suolo, distruggendolo. Peccato che fosse della vittima. (S.Gar.)
riproduzione riservata ®

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Settembre 2020, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA