Rubati i costumi, salta il tour dei Chicos Mambo

Rubati i costumi, salta il tour dei Chicos Mambo

Sarebbe dovuto pertire martedì sera dal Teatro della Luna di Assago il loro tour italiano di 13 date. Erano entusiasti per questo nuovo successo annunciato. E invece l'esperienza italiana della compagnia di ballerini Chicos Mambo è finita prima di iniziare per colpa del furto del furgone con tutti i loro abiti di scena. Non semplici vestiti, ma costumi elaborati e impossibili da sostituire in breve tempo, al punto che il gruppo ha dovuto cancellare tutta la tournée.
«Una perdita economica disastrosa - ha spiegato la tour manager Ilaria Delle Donne - i costumi hanno un costo elevato, sono sculture create ad hoc dall'artista Petite Marie-Pierre. Ogni danzatore ha un baule di almeno cinque cambi, poi ci sono le parrucche, le scarpette da punta». Materiale che difficilmente potrà essere rivenduto. Anche per questo i ballerini hanno postato una richiesta sulla loro pagina Facebook in tre lingue diverse: «Help! Aiuto, amici italiani. Il camion dei costumi di Tutu è stato rubato stanotte a Milano. Se hai contatti, grazie in anticipo». I Chicos Mambo sono una compagnia francese, ma fondata a Barcellona nel 1994 da Philippe Lafeuille, in oltre 20 anni di attività si è esibita in tutto il mondo senza problemi. Fino all'altra sera, quando è sparito il furgone. «Era stato parcheggiato davanti all'albergo in una zona semicentrale di Milano - ha continuato Delle Donne - al mattino non c'era più. I ragazzi sono tornati alla sede di Parigi, sono sconfortati. L'anno scorso avevano fatto la loro prima tournée italiana: dieci date, ma senza Milano».(S.Gar.)
riproduzione riservata ®

© RIPRODUZIONE RISERVATA