Nandez è più vicino Nainggolan ai saluti Lukaku: «Qui felice»

Nandez è più vicino Nainggolan ai saluti Lukaku: «Qui felice»

Alessio Agnelli
Nuovo summit Inter-Cagliari: si avvicina El Leon, ai saluti il Ninja. Un'accelerata in piena regola e in veste quasi ufficiale, visti i protagonisti dell'incontro che è andato in scena ieri pomeriggio a Milano per Nahitan Nandez e Radja Nainggolan. Nella sede di viale Liberazione si sono dati appuntamento Marotta e Ausilio da una parte e i corrispettivi rossoblu Capozucca e Cossu dall'altra, con l'intento comune di arrivare a una doppia conclusione dell'operazione creativa che vede coinvolti il classe '95 uruguaiano, promesso sposo interista, e il 33enne belga, pronto alla firma coi sardi, dopo 2 anni da precario.
Per quanto riguarda Nandez, già d'accordo per un quadriennale da 3 milioni a stagione con Suning, il nodo da sciogliere resta la formula del possibile approdo in nerazzurro, con Marotta e Ausilio che non possono spingersi oltre il prestito oneroso (2-3 milioni) con diritto di riscatto (per 25 in totale).
E con il Cagliari che chiede più certezze, come un prestito più pesante (9-10 milioni) o un diritto che si trasformi in obbligo a determinate condizioni (la qualificazione dell'Inter alla prossima Champions, le 20 presenze del Leon in nerazzurro). Alla fine, potrebbe essere proprio quest'ultima la soluzione giusta. Anche se l'ok definitivo toccherà a Giulini, numero 1 sardo, ieri assente, ma segnalato a Milano a breve per un nuovo faccia a faccia con Marotta.
A confermare la fase calda della trattativa-Nandez, anche la decisione del Cagliari di posticiparne a venerdì (da ieri, data inizialmente fissata per il ritorno in Sardegna dell'uruguaiano e del connazionale Godin) il rientro in Italia. Magari su Milano, con Nainggolan pronto a volare in Sardegna da svincolato, previa buonuscita. Intanto, ad Appiano, primo giorno di lavoro in gruppo per Romelu Lukaku. E subito grande sintonia con Inzaghi.
Il gigante belga è apparso tirato a lucido (merito delle vacanze lavoro con Chad Johnson, ex campione Nfl che lo ha torchiato negli States) e già domani (ore 18, ad Appiano) potrebbe scendere in campo a gara in corso, nel test-match col Crotone. «Sono veramente contento di essere qui, l'obiettivo è continuare il percorso iniziato, continuare a vincere- ha chiosato Big Rom a InterTv -. In vacanza ho riposato un po', però mi sono anche allenato per cominciare bene. Inzaghi? Abbiamo parlato tanto per telefono, ho sentito anche mio fratello Jordan. È un ottimo allenatore, faremo grandi cose insieme».
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Luglio 2021, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA